WEBCAM FOPPOLO
WEBCAM SAN SIMONE
WEBCAM FOPPOLO MONTEBELLO - CARONA


NUOVE TERME DI SAN PELLEGRINO - QC TERME

Il '700 diffuse la moda dei "luoghi d'acqua": da allora San Pellegrino brilla tra le più rinomate stazioni termali, per le proprietà delle sue acque ed il lustro dei suoi estimatori, fra cui Carducci e la Regina Margherita. Un bagno termale nelle acque più famose al mondo. QC Terme San Pelegrino: oltre 6.000 mq di benessere tra affreschi completamente restaurati, colonnati e soffitti di inizio novecento e realizzazione architettoniche moderne e di design.

Un'esperienza da non perdere a soli 25 min dall'Hotel Ristorante La Sponda!

Per informazioni e prenotazioni visitate il SITO QC TERME SANPELLEGRINO



Sauna Hotel Ristorante La Sponda




Tempo libero nel Comprensorio Bremboski

All’interno del nostro Comprensorio Bremboski sia d’inverno che d’estate e possibile praticare sport alternativi: dalla nuova ed attrezzata piscina a Foppolo dotata di sauna, idromassaggio, bagno turco con cascatella naturale su roccia a treking, mountain bike (biciclette con attrezzatura a disposizione dei clienti del nostro albergo), scalate anche con guida alpina e naturalmente anche passeggiate organizzate sia d’inverno con le storiche „ciaspole“ (racchette da neve) che d’estate a piedi lungo i sentieri.

Non mancano serate a tema organizzate nelle strutture del nostro Comprensorio durante tutta l’Alta stagione invernale ed estiva.

Le attrezzature sciistiche sono e continuano ad essere ammodernizzate con nuove piste e seggiovie, dalle più facili alle più impegnative per i più abili. Inoltre per gli appassionati di sci di fondo vi sono ben tre anelli: dal più lungo a Branzi, al più facile a Carona, sino al più caratteristico e, alla sera, illuminato anello di Foppolo in localita Convento.



Centro benessere a 3 km dall'Hotel in Foppolo

Visita il sito del centro benessere per maggiori informazioni. Dista a soli 5 min dall'Hotel La Sponda.



Visita virtuale



Presentazione della Valle Brembana

La Valle Brembana e una verde valle a nord di Bergamo, luogo ideale per chi ama la natura e la bellezza di un ambiente ancora incontaminato ricco di molteplici riferimenti ed un passato ricco di storia e di cultura.

Nell’incontro con il visitatore, la valle Brembana offre in ogni stagione momenti di riposo, di pace, occasione di sport e di svago unici e veramente indimenticabili. Per chi preferisce escursioni, tranquille gite serene di famiglia hanno per meta i numerosi laghetti, invasi e gli accoglienti rifugi alpini; qui in una natura ancora intatta, ricca di abetaie e di boschi si possono ammirare caprioli, selvaggina stanziale, controllata dall’alto delle vette da branchi di snelli camosci. Nella valle esistono e sono state esplorate circa 200 grotte di medio o grande interesse, dove gli speleologi e gli appassionati dell’avventura hanno una larga scelta. Superato Moio de’ Calvi e il bivio per Roncobello, ti introduce nella Val Fonda. Incontri dapprima Fondra, antichissimo centro, romito e arroccato sulle sponde del fiume poi Trabuchello. Si giunge a Branzi, il centro rinomato per i suoi prodotti caseari, il tipico formaggio Branzi, la lavorazione dell’ardesia pietra usata per la copertura dei tetti. Passato il paese di Carona, stupendo angolo che si specchia nel lago e punto di partenza per gite indimenticabili ai laghi alpini dei Gemelli, del pin delle Casere, del Becco, Colombo, di Fregabolgia, del Diavolo e su ai rifugi Calvi e Gemelli, si giunge ai paesi di Valleve e Foppolo.

Hanno tradizioni antiche e la gente cordiale e ospitale offre con orgoglio le proprie ricchezze fatte di piatti a base di formaggi – salumi – selvaggina – polenta taragna…

L’ambiente ideale che assicura relax ed emozioni indimenticabili ai Vostri soggiorni.



Trincee 1a guerra 1918




Visita virtuale


Da non perdere inoltre:

  • La visita al borgo medievale di Cornello, patria della famiglia Tasso, che seppe impostare il servizio delle poste cosi da ottenere generalato sotto l’Impero Asburgico;
  • Oneta, frazione di San Giovanni Bianco, si trova la vecchia casa di Arlecchino; maschera brembana e internazionale;
  • La dogana veneta di Averara e Ca’ S. Marco;
  • Dossena e le sue opere d’arte, nella chiesa parrocchiale si conserva una preziosa pinacoteca, comprendente opere di Palma il Vecchio, Carlo Ceresa, Paolo Veronese…;
  • La chiesetta medievale di Pagliari;
  • Il mulino e il vaglio di Valtorta;
  • Le Terme di San Pellegrino;
  • Passo del Dordona con trincee;
  • Citta alta con i suoi mille segreti.

Tra i santuari sono da segnalare: la Madonna del Perello a Rigosa, Madonna della Coltura a Lenna, Beata Vergine della Costa a San Gallo.Potrete inoltre visitare Bergamo, citta d’arte antichissima, la cui silhouette si staglia sullo sfondo delle Alpi con la sua fantastica sequenza di torri, campanili e cupole.

Vi si accede comodamente dall’autostrada Milano – Venezia uscendo al casello di Dalmine o di Bergamo, seguite il fresco …. La Statale 470 vi portera fino in Alta Valle Brembana.